Cosmo Laera
10 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
11 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
12 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
13 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
14 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
15 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
16 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
17 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
18 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
19 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
20 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
21 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
22 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
23 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
24 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
25 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
26 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
27 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
28 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
29 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
30 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
31 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
32 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
33 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
34 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
35 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
36 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options
37 / 37 prev / next pause play enlarge slideshow thumbs
Options

Rully.Gens du vin

Una lunga storia di amicizia e di stima , un connubio creatosi nel corso di vent'anni di collaborazioni e che negli ultimi tempi ha generato l' incontro fotografico tra gli autori italiani e la cittadina di RULLY. COSMO LAERA è il quinto autore italiano a cui è stata data la possibilità di realizzare un racconto attraverso la fotografia , un incontro con il luogo e la gente riportato in immagini, una duplice occasione per offrire ad un territorio fortemente caratteristico di un modus vivendi prettamente francese, a possibile visione dall'esterno di realtà consacrate alla specificità del luogo. L' autore ha cercato di visualizzare la forza del legame costruitosi nel tempo tra l'identità del singolo, la sua dimensione all'interno della collettività e l'identità territoriale.L’opera realizzata da Cosmo Laera è un'installazione di sessanta metri lineari con ottanta immagini in cui si alternano i ritratti di alcuni produttori di vino e il ritratto del paesaggio in cui svolgono la loro attività , come un unicum dove la dimensione è costante e come una narrazione si sviluppa in un percorso che delinea il perimetro della piccola piazza, centro e cuore della cittadina. L'intento dell'autore è totalmente incentrato sulla volontà di garantire un ruolo alla singola persona , permettendole di essere contemporaneamente parte di un insieme che crea con costanza e impegno quotidiano, il valore del luogo stesso garantendone la continuità. Il percorso narrativo in mostra è parte di un'operazione più ampia di cui fa parte un video visionabile su Youtube.




loading